Article Marketing di Qualità?

Scopri come pubblicare i tuoi articoli su OfficialSM.net
+

Mac OS

STAI VISUALIZZANDO UN ARCHIVIO in Mac OS: sfoglia i post

Wi-Fi Sync di Apple… forse un plagio

Wi-Fi Sync di Apple

Il nuovo IOs di Apple ha appena debuttato ed è già polemica.

Tra le nuove funzionalità del neonato sistema operativo, infatti, figurera Wi-fi Sync, un’applicazione che sincronizza in Wi-Fi tutti i dispositivi Apple con il nostro computer: Ipad, Iphone e Mac, quindi, riescono a sincronizzarsi tra loro senza cavetti di collegamento.

La funzionalità sicuramente è molto utile: peccato, però, che ci sia già su Cydia -l’App Store dedicato a chi ha craccato i propri dispositivi Apple con il Jailbreak- un’applicazione in tutto e per tutto simile, compreso anche il nome.

Il suo creatore è uno studente inglese, Greg Hughes, il quale un anno fa aveva proposto all’azienda di Cupertino la sua applicazione: la Apple aveva avviato una trattativa per l’acquisto, ma poi l’operazione non era andata in porto.

Hughes aveva quindi commercializzato in proprio la sua creatura, appunto tramite Cydia, peraltro con un discreto successo: si può immaginare il suo sbigottimento quando ha visto replicati applicazione e nome della stessa sul nuovo IOs.

Inutile dire che si preannuncia una battaglia legale.

Office Mac 2011 – Microsoft Bx-Office Mac Hs 2011 Italiano

Office Mac 2011 DVD Italiano

Office Mac 2011 è il software in italiano professionale, familiare e compatibile:

  • Office Mac 2011 è professionale perché consente di creare presentazioni con un impatto visivo elevato, fogli di calcolo e documenti.
  • Office Mac 2011 è familiare in quanto include le applicazioni per la produttività più affidabili e familiari che vengono utilizzate in ufficio, a casa e a scuola. Include inoltre Word, PowerPoint, Excel.
  • Office Mac 2011 è compatibile grazie al fatto che più di un miliardo di PC e Mac in tutto il mondo eseguono Office e ciò permette di collaborare, creare e condividere con chi desideri e dove desideri.

Caratteristiche principali di Office Mac 2011:

  • Visualizzazione a schermo intero con più spazio a disposizione per scrivere e leggere documenti.
  • Ridisposizione dinamica e rapida dei livelli di foto, testo ed elementi grafici.
  • Grafici sparkline con la creazione, in un’unica cella, di piccoli grafici per determinare modelli nel flusso dei dati.
  • Creazione condivisa mediante la modifica di file in simultanea da posizioni diverse con altri autori.
  • Modifica foto, aggiunta di colori e rimozione di sfondi con pochi e semplici clic.
  • Raccolta modelli con la selezione visiva, per ogni progetto, del modello ideale.
  • Barra multifunzione che consente la personalizzazione dell’area di lavoro e l’accesso rapido ai comandi preferiti.
  • Supporto di Visual Basic, risparmio di tempo e aumento dell’efficienza grazie all’automazione delle attività ripetitive.
  • Supporto di Office Web App con condivisione, inserimento e modifica, da qualunque posizione, di file.
  • Outlook per Mac, connessione per posta elettronica e calendario con strumenti integrati.

Microsoft Bx-Office Mac Hs 2011 ItalianoAcquista Microsoft Bx-Office Mac Hs 2011 Italiano Dvd

In arrivo i nuovi sistemi operativi Microsoft e Apple

Microsoft - Apple: nuovi sistemi operativi

Tempo di novità in tema di software, sia in casa Microsoft che in casa Apple: stanno infatti per arrivare, rispettivamente, Windows 8 e Lion.

Per quanto riguarda il sistema operativo Microsoft, sarà presentato ad ottobre e porterà novità poco significative sotto il profilo dello sviluppo software, ma essenziali per gli utenti: interfaccia semplificata, maggiore velocità e la capacità di ripristinare il sistema allo stato originario senza però cancellare documenti in soli due minuti.

Se questo è il biglietto da visita, il retro dello stesso avverte che lo stesso sistema opererà sia sui pc che sui terminali mobili (net pc e smartphone), diventando così universale e favorendo l’interazione tra i vari dispositivi.

Venendo al sistema operativo di Apple, che verrà ufficialmente presentato a giugno, la parola d’ordine è (ulteriore) semplificazione e massima interazione con i dispositivi mobili.

Si può dire anzi che le maggiori novità sono proprio tratte dall’iOS dell’iPad: per esempio, la sovraschermata che mostra tutte le applicazioni installate sul nostro Mac, e lo scorrimento delle finestre.

E in un futuro neppure troppo remoto, si parla già di multitouch, che ci consentirà di usare il tocco del nostro dito anche sui nostri computer.