Article Marketing di Qualità?

Scopri come pubblicare i tuoi articoli su OfficialSM.net
+

Videogiochi – Videogame

STAI VISUALIZZANDO UN ARCHIVIO in Videogiochi – Videogame: sfoglia i post

Xbox 720, le indiscrezioni del nuovo gioiello Microsoft

Microsoft Xbox 720

Il mondo della tecnologia è continuamente assetato di novità, e sovente si affida alle indiscrezioni che provengono da fonti poco attendibili. Noi non prendiamo per buone le notizie diffuse tanto per farlo, ma in questo caso vogliamo dedicare un post all’Xbox 720, le cui anticipazioni sulle caratteristiche sono state pubblicate niente meno che dalla rivista Xbox World. Nel web impazza la lista delle nuove proprietà, per la gioia di chi trascorre ore intere a giocare con la consolle della Microsoft.

Già il nome, Xbox 720, è quello ritenuto più probabile, anche se altre voci escludono l’estensione numerica, dando per certo il nome generico Xbox. La probabile uscita nei mercati di tutto il mondo, dato non trascurabile per chi attende da mesi la nuova consolle, è data per novembre del 2013, ma i più “ottimisti” sperano di vederla già esposta all’E3 di giugno del prossimo anno.

Il cuore della nuova Xbox 720 sarà un processore diviso in quattro distinti core, supportato da una memoria Ram da 8 Gigabyte. Riguardo alle memorie di massa, gran parte dei dati potranno essere immagazzinati in un hard disk che si può rimuovere in qualsiasi momento. Infine, per ulteriori supporti e periferiche esterne, ci sono ben quattro porte Usb.

Venendo, invece, alle assolute novità che a detta degli esperti faranno fare un gran salto di qualità alla Xbox 720, trasformando definitivamente il modo di giocare dei milioni di giovani e non di tutto il mondo, ricordiamo il Kinect 2.0. Si tratta della versione evoluta di un particolare sensore ambientale, che in tempo reale registra i movimenti dei giocatori nelle tre dimensioni, mandando definitivamente in soffitta il vecchio joypad. Con il Kinect 2.0, invece, c’è la possibilità di rilevare anche quattro persone contemporaneamente, integrandole e calandole perfettamente nei nuovi giochi 3d, in una realtà virtuale poco distinguibile da quella reale.

Uno dei punti di debolezza della “vecchia” Xbox era la mancanza del lettore Blue Ray, ora presente con un lettore dedicato. Ma non vogliamo illudere troppo gli appassionati di questa consolle, visto che sono forti anche le voci su un suo successivo implemento, grazie a un lettore esterno che uscirà soltanto nel 2015.

Visto che l’audio è parte integrante, anzi sempre più importante, dei nuovi giochi video, l’Xbox 720 non sarà da meno anche in questo caso con un diffusore audio 3D. In questo modo si avrà la possibilità di direzionare il suono in certe porzioni di ambienti domestici, per un effetto sonoro molto vicino alla realtà.

Rimangono da delineare altre due caratteristiche della Xbox 720, una delle quali, il prezzo, è determinante per l’acquisto. Rifacendosi sempre alle indiscrezioni, la nuova consolle dovrebbe costare circa 500 euro, una cifra non troppo distante da quella necessaria per comprare il grande avversario, cioè la PlayStation 4.

Ultima considerazione riguarda l’aspetto esteriore: l’Xbox 720 avrà una forma rettangolare dagli angoli smussati, con il caratteristico colore nero.

Siamo sicuri che nelle prossime settimane inizieranno a filtrare notizie certe al posto delle indiscrezioni, e non mancheremo di fornirvele!

Monitor Lcd Asus LS221H

Il monitor della Asus Lcd LS221H

22 pollici per giocare

Il monitor Asus LS221H utilizza un pannello Lcd da 22 pollici con risoluzione di 1680 x 1050 pixel e un tempo di risposta di soli 2 ms, perfetto per i videogiochi.

Lo schermo Asus LS221H è un modello di fascia media, caratterizzato da un design elegante e moderno. E’ concepito per un impiego multimediale, in particolare in ambito video ludico. Si tratta di uno dei monitor Lcd da 22 pollici più sottili. Frontalmente è presente uno schermo in spesso cristallo lucido lavorato al diamante che, oltre a conferire una finitura particolare, protegge efficacemente il pannello Lcd da graffi o colpi. Al di sotto del display è presente una finitura in pelle, che contribuisce a rendere l’aspetto del monitor esclusivo.

La base è di forma circolare e non permette di regolare l’altezza dello schermo ma solo di inclinarlo: per intervenire sull’inclinazione è necessario agire su un pulsante di sblocco, posto in prossimità della cerniera di sostegno. E’ anche possibile ruotare la base di 90 gradi, in modo tale da trasformarla in un sistema di sostegno a muro: una soluzione molto pratica e versatile. La base incorpora due connettori, uno Vga, l’altro Hdmi. E’ garantita quindi la possibilità di collegare non solo il pc, ma anche altre sorgenti, inclusi le console per videogiochi dotate di uscita Hdmi oppure decoder satellitari o lettori dvd/Blu-Ray. Di serie, inoltre, è fornito un adattatore Hdmi/Dvi, per mettere a disposizione anche questo tipo di collegamento pc.

Sulla stessa base è presente anche il connettore d’alimentazione, che prevede l’impiego di un trasformatore esterno. Una finitura luminosa, lungo il perimetro della base circolare, aggiunge un ulteriore elemento stilistico, che sottolinea la vocazione multimediale del prodotto.

Ottimo tempo di risposta

Lo schermo Asus presenta un eccezionale tempo di risposta di 2 ms, un valore che consente di ottenere immagini in movimento molto fluide, praticamente esenti dall’effetto scia. Ciò rende il monitor particolarmente adatto ai videogiochi o alla visione di film. Ottimo anche il rapporto di contrasto che, grazie alla tecnologia Asus Smart Contrast Ratio, raggiunge il valore dinamico di 4.000:1.

A giugno arriva la Wii 2

In arrivo la Wii 2

A perdere mercato contro la Playstation 3 e la Xbox360 la Nintendo non ci sta e così a giugno verrà presentata a Los Angeles nel corso dell’Electronic Entertainment Expo la nuova Wii, il cui nome di commercializzazione è ancora ignoto.

Nel frattempo, bisogna accontentarsi dei rumors che trapelano dal web, visto che la casa produttrice Nintendo ha deciso di non diffondere prima di giugno alcun comunicato ufficiale, se non il fatto che l’immissione sul mercato dovrebbe avvenire tra la fine del 2011 ed il 2012.

Ma i rumors risultano abbastanza appetitosi: si parla di un processore più potente di quello della Xbox360 e di una scheda video superiore rispetto a quella della Playstation 3, nonché di un controller con schermo tattile.

Unica nota dolente sarebbero le dimensioni, quasi sicuramente superiori alla console attualmente nelle case di 90 milioni di utenti.

Sulla carta, quindi, la ripresa di terreno rispetto a Sony e Microsoft sembra certa, ma occorre vedere quali cartucce hanno in serbo gli avversari.

Bubble Ball sbanca su App Store

Bubble Ball, applicazione App Store

E’ diventata l’applicazione più scaricata dall’App Store (un mione e mezzo di download raggiunti il 19 gennaio), relegando nelle seconde file giochi come Angry Birds e utility come Facebook o Skype.

E’ un gioco semplicissimo e gratuito, un classico rompicapo ed anche il nome è molto semplice: Bubble Ball.

La vera particolarità, però, è il suo sviluppatore: si chiama Robert Nay, è americano ed ha solo 14 anni.

Per nulla frastornato dall’improvviso ed inaspettato successo, Robert, che ha appreso i segreti della programmazione da un amico del papà, sta già pensando a come capitalizzare questa fortuna, attraverso l’elaborazione di nuove applicazioni e di contenuti a pagamento per Bubble Ball.

Nintendo DS si fa in 3 (D)

Nintendo 3DS con schermo 3D

Nintendo sta per dare alla luce una nuova creatura, che sostituirà la consolle tascabile Nintendo DSI.

Il nome già suggerisce quale sarà la principale innovazione: la consolle, infatti, si chiamerà Nintendo 3DS, proprio perché avrà uno schermo 3D, che peraltro potrà essere utilizzato senza l’ausilio di occhialini esterni.

Altre innovazioni, oltre allo schermo 3D tattile, sono la modalità di attivazione dei comandi, oltre che con i tasti tradizionali, tramite pad, una doppia telecamera per scattare foto in tre dimensioni e la possibilità di regolare la profondità dell’effetto tridimensionale, fino a decidere di annullarlo.

E’ poi prevista la possibilità di ricevere contenuti via web.

Il Nintendo 3DS arriverà nei negozi il 25 marzo prossimo al presumibile costo di 259 euro.

Il Gioco per l’iPhone Angry Birds rivive in un’Animazione

Animazione del videogame per l’’iPhone Angry Birds su YouTube

Un’animazione creata con la tecnica “ripresa a passo uno” (in inglese stop-motion o frame by frame) e pubblicata in video su YouTube fa rivivere Angry Birds, il popolare gioco per iPhone.

Il video game Angry Birds per dispositivi Apple (più di 10.000.000 di copie vendute), è stato sviluppato dall’azienda sviluppatrice di giochi Rovio Mobile Ltd.

I Videogiochi del passato: Videogame negli anni ’80 e ’90

Chi non è più giovanissimo troverà piacevole ripercorrere i più famosi e giocati videogame del passato che si potevano trovare nei bar nel periodo tra gli anni ’80 e gli anni ’90.

Forse anche le nuove generazioni potrebbero ancora divertirsi con videogiochi come BudDudes, Pacman, 64th Street, Tetris, Metal Slug, International Superstars Soccer, Arkanoid, Vendetta…